La migrazione naturale IL NUOVO SISTEMA DI ALLEVAmENTO A CICLO NATURALE COMPLETO

Il sistema di allevamento a ciclo naturale completo all’aperto, utilizzato finora, vedeva la riproduzione e l’ingrasso come due settori nettamente divisi. Le lumache venivano trasferite manualmente dal recinto di riproduzione a quello di ingrasso, tramite fogli di carta bianca. Questo sistema, oltre ad essere molto faticoso e lungo per l’elicicoltore, portava ad un alto tasso di mortalità dell’animale. Il nuovo sistema vede invece lo spostamento dall’area di riproduzione a quella di ingrasso non più fatta dall’uomo manualmente, ma rispetta la migrazione naturale dei molluschi. Il recinto di 45 metri per 3,5 viene diviso in due parti: il 40% destinato alla riproduzione e il 60% all’ingrasso. Le due aree sono divise tramite una rete Helitex di 3,5 metri. Quando è ora della migrazione, non sarà più necessario l’utilizzo dei fogli di carta bianchi e del lavoro manuale dell’uomo, in quanto basterà togliere la rete di divisione e, attirate dalla vegetazione fresca e giovane seminata, le lumache saranno indotte naturalmente all’emigrazione verso l’area di ingrasso. Nei recinti di riproduzione devono essere previste due zone, quella di alimentazione e quella di protezione per le chioccioline che nasceranno. Anche la semina dovrà quindi tenere conto di questa particolarità. Nei recinti di ingrasso invece non è necessaria l’area di protezione in quanto in questi spazi non sono previste nascite di piccoli.

migrazione